WP 2.0 ed i livelli utente


Interessante articolo di Ryan Boren che spiega la nuova struttura utenti di WP 2.0, poichà© sarà  una della novità  che potranno “sconcertare” e per chi mastica poco l’inglese ecco un riassunto/traduzione nella quale verranno parzialmente tralasciati i dettagli programmatori. Ecco la “traduzione”:

Uno degli aspetti maggiormente criticati di WordPress è il sistema di privilegi utente. Le versioni 1.5.x e precedenti assegnavano i privilegi utilizzando il livello utente. Ciascun utente ha un livello da zero a dieci, al livello dieci si è un amministratore con pieni poteri a livello zero non si ha alcun potere. I livelli sono gerarchici. Un utente di livello alto può modificare gli articoli di un utente di livello più basso. Si tratta di uno schema semplice ma in pratica crea moto spesso confusione. I privilegi associati a ciascun livello non sono chiari. Qual’è la differenza fra il livello dieci ed il livello cinque? Chi può modificare chi? Può un livello cinque modificare un altro livello cinque? Cosa possono fare esattamente ciascuno di questi livelli?

Con la 2.0 si è deciso che il sistema dei privilegi era pronto per venir superato. Dopo una ricerca su come altre applicazioni di weblog e di CMS gestiscono i privilegi, si è deciso di utilizzare un modello di Ruolo e Capacità . Si è scelto di creare cinque ruoli: Sottoscrittore, Contribuente, Autore, Editore ed Amministratore. Ciascuno di questi ruoli hanno un insieme di capacità  ad essi associati. Un Sottoscrittore ha capacità  veramente limitate. Un Sottoscrittore può visualizzare la Bacheca e modificare il proprio profilo. Nient’altro. Un Contribuente può creare bozze di articoli ma non può pubblicarli. Un Autore ha la possibilità  di pubblicare articoli. Un Editore ha la possibilità  di modificare gli articoli di altri utenti, può gestire le categorie, i link, i commenti e le pagine. Un Amministratore può fare tutto, può cambiare i temi, attivare plugin, modificare file e lanciare gli importatori.

Anche se questi ruoli appaiono gerarchici, nella pratica non lo sono. Ciascun ruolo è un semplice insieme di capacità . I ruoli di Editore ed Amministratore hanno la possibilità  di modificare articoli che gli appartengono. Possono modificare gli articoli di chiunque. Per chi è abituato alla vecchia gerarchia utenti, permettere ad un Editore di modificare gli articoli di un Amministratore può apparire strano. Tuttavia, evitare la gerarchizzazione dei ruoli è stata una scelta voluta. O avete la possibilità  di modificare gli articoli di altri o non l’avete, molto semplice.

Gli utenti possono avere uno o più ruoli e possono avere specifiche capacità  assegnate loro al di fuori del contesto di un ruolo. Nella interfaccia standard viene mostrato un solo ruolo per utente. Si seleziona quale dei cinque ruoli si desidera venga assegnato ad un utente e ciò è tutto. Non è possibile modificare i ruoli o assegnare singole capacità  ad un utente. Ancora una volta, si tratta di una scelta voluta allo scopo di mantenere tutto il più semplice possibile. Una gestione più elaborata di ruoli e capacità  sarà  disponibile tramite plugin.

Attualmente sono definite venti capacità . Nel codice, le capacità  sono delle semplici parole chiave che possono venir assegnate agli utenti ed ai ruoli. Ecco l’elenco completo delle capacità .

  • switch_themes (cambia temi)
  • edit_themes (modifica temi)
  • activate_plugins (attivare plugin)
  • edit_plugins (modificare plugin)
  • edit_users (modifica utenti)
  • edit_files (modifica file)
  • manage_options (gestione opzioni)
  • moderate_comments (moderare commenti)
  • manage_categories (gestione categorie)
  • manage_links (gestione link)
  • upload_files (upload file)
  • import (importare)
  • unfiltered_html (html non filtrato)
  • edit_posts (modifica articoli)
  • edit_others_posts (modifica articoli altrui)
  • edit_published_posts (modifica articoli pubblicati)
  • publish_posts (pubblicazione articoli)
  • edit_pages (modifica pagine)
  • read (lettura)
  • Per compatibilità  con il precedente sistema di livelli utente si hanno anche capacità  che corrispondono ai livelli: level_0, level_1, … , level_10. Un Sottoscrittore ha capacita di level_0. Un contribuente ha i level_0 e level_1. Un Autore ha level_0, level_1 e level_2. Un Editore ha da level_0 a level_7 ed un Amministratore ha dal level_0 sino al level_10. Quando si esegue un aggiornamento da una versione precedente di WP tutti gli utenti sono mappati sui ruoli in funzione del loro livello utente. Un utente di livello sette verrà  mappato ad esempio sul ruolo di Editore.

    Per gli sviluppatori di plugin è disponibile una API per recuperare e manipolare ruoli e capacità . Ad esempio un plugin ha la possibilità  di creare una nuova capacità  ed assegnare tale capacità  al ruolo di Amministratore.

    *FINE TRADUZIONE*

    Che dire, la nuova struttura si presenta decisamente interessante e non tarderanno plugin che amplieranno le possibilità  amministrative di ruoli e capacità  permettendo una maggior granularità  di possibilità  nel caso di blog con molti autori magari organizzati su più livelli, inoltre singoli plugin che svolgono magari operazioni diverse potranno fornire proprie capacità  da assegnare singolarmente ai vari ruoli etc etc… direi che si ratta di una struttura molto moderna e flessibile che darà  grandi possibilità  di sviluppo soprattuto nell’ambito dell’uso di WP come piattaforma CMS

Hai qualche Domanda o vuoi Commentare?

5 commenti su “WP 2.0 ed i livelli utente

ma tutti i plug in per la 1.5.x quindi devono essere rifatti per la 2.0 ?

Reply

Affatto, molti sono perfettamente compatibili, nei giorni scorsi abbiamo pubblicato un articolo dove è presente un lnk ad una pagina che elenca i plugin compatibili e non.

Reply
Adriano

SteveAgl grazie per la traduzione.
Credo che sia un passo importante per quanto riguarda i livelli utenti specificarne il grado,un tocco di professionalità  per wordpress.
🙂

Reply

@Adriano: Cosa intendi con specificarne il grado?

Reply
sfarnedi

Durante le prime prove con WP 2.0 mi era sembrato che gli articoli scritti dagli utenti di tipo autore venissero inseriti in coda di moderazione prima di essere effettivamnete pubblicati. Me lo sono sognato? Perchè ora vedo che gli articoli pubblicati dagli utenti di tipo autore vengono pubblicati immediatamente.
ciao e grazie per le risposte
sandra

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi

Categorie